Stampa

Social Day: bambini e ragazzi in attività di solidarietà

Iniziativa del progetto "Scolpire storie", promosso dalla nostra Federazione (21 aprile, 4 maggio, 4 giugno)

Sabato 21 aprile, in tre città della Lombardia (Milano, Garbagnate, Bollate), in diciassette città delle province di Vicenza (incluso il capoluogo) e di Treviso e in due città dell'Umbria (Perugia e Foligno) si terrà il primo Social Day promosso dal progetto "Scolpire Storie", ideato e realizzato dalla nostra Federazione. Bambini e ragazzi delle città indicate verranno coinvolti in gesti concreti di impegno e solidarietà.

Un secondo Social Day avrà luogo il 4 maggio prossimo in due città della Basilicata (Brienza e Potenza). L'iniziativa si concluderà il 4 giugno in Sicilia, ad Acireale.

Si prevede il coinvolgimento di oltre 4.000 ragazzi che hanno realizzato, a partire dal gennaio scorso, attività laboratoriali sui temi della legalità, della solidarietà e dell'impegno civile, che sfoceranno in attività di lavoro e festa in occasione dei Social Day.

Il progetto "Scolpire storie" intende sviluppare e diffondere metodologie e strumenti di analisi qualitativa della povertà minorile nelle aree urbane periferiche per dare voce agli stessi minori e alle loro famiglie, sviluppare/sperimentare azioni di supporto alle famiglie in situazione di fragilità sociale ed economica anche per prevenire misure di allontanamento dei minori e promuovere percorsi di cittadinanza solidale nei confronti dei minori e delle famiglie in situazione di disagio.
In tale contesto è apparso opportuno attivare i ragazzi dei territori selezionati in tali percorsi di solidarietà nei confronti di famiglie e minori in stato di vulnerabilità. Il Social Day è appunto il coranamento di questa azione di sensibilizzazione.

 

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.