Stampa

A Picerno criticata l'intitolazione dell'anfiteatro comunale a Peppino Impastato. Don Zappolini: 'Offesa a chi si è opposto alla mafia come pochi altri'

Con l'Associazione Insieme onlus di Potenza che ha lanciato l'hashtag #iostoconpeppinoimpastato

A Picerno, in provincia di Potenza,
criticata l'intitolazione dell'anfiteatro comunale a Peppino Impastato.
Don Zappolini: "Offesa a un uomo che si è opposto alla mafia come pochi altri."
Il nostro sostegno all'Associazione Insieme onlus di Potenza,
che ha lanciato l'hashtag #iostoconpeppinoimpastato

Roma, 29 agosto 2017

"E' incredibile che, a Picerno, in provincia di Potenza, ci sia qualcuno che contesta l'intitolazione a Peppino Impastato dell'anfiteatro comunale", dichiara don Armando Zappolini, presidente del Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA). "Più di ogni cosa, colpisce la ragione addotta: Peppino era un 'estremista di sinistra', quindi un personaggio di parte, la cui memoria finirebbe addirittura per favorire la giunta in carica. Pensavamo che, chiusi i processi e riconosciute le vere responsabilità della sua uccisione, le polemiche intorno al suo nome potessero scomparire per sempre."

L'intitolazione dell'anfiteatro a Impastato è avvenuta sabato 26 agosto, in occasione della celebrazione annuale dedicata al ricordo dei moti rivoluzionari del 1799. Le polemiche per questo atto deciso dalla giunta comunale sono venute, in primo luogo, da una associazione di destra e sono state poi rilanciate da un esponente regionale di Forza Italia.

"Peppino Impastato", conclude don Zappolini, "si è opposto alla mafia con un coraggio che ha pochi eguali. Al di là delle sue idee politiche, che si possono condividere o meno, la ragione per cui – in tante città e paesi d'Italia – gli sono stati dedicati luoghi di ogni genere sta in questo impegno portato fino all'estremo, fin dentro la sua stessa casa, in un momento in cui anche solo pronunciare il nome 'mafia' era quasi un tabù. Una questione che riguarda ancora oggi il nostro paese tutto intero, come ormai nessuno può più negare. Per questo appoggiamo l'Associazione Insieme onlus di Potenza che ha lanciato l'hashtag #iostoconpeppinoimpastato."

 
. Postato in Comunicati stampa

Copyright © 2013 CNCA - Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza - Via di Santa Maria Maggiore, 148 - 00184 Roma
Tel. +39 06-4423 0403 - Fax +39 06-4411 7455 - Email: info@cnca.it - Pec: cnca@pcert.postecert.it - CF 05009290015

gratis porno

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.