Stampa

Soppressione Tribunale per i minorenni, facciamoci sentire!

Il CNCA chiede di inviare un'email a tutti i componenti della Commissione Giustizia del Senato

Carissimi,
come forse saprete è in corso un progetto di riforma della giustizia. Il disegno di legge ha appena concluso il suo iter alla Camera e sta passando al Senato. Come CNCA, e come noi moltissime altre organizzazioni, siamo critici verso la parte di modifica che riguarda il Tribunale per i Minorenni.
Questo disegno di legge - per come è adesso delineato - è destinato a ridurre drasticamente le competenze della Magistratura, sia Giudicante che Inquirente, e questo avrà effetti negativi sulla vita dei bambini e degli adolescenti.
Vi chiediamo pertanto di mandare una comunicazione a tutti i componenti della Commissione Giustizia del Senato - i cui recapiti trovate qui sotto - affinché apportino modifiche al disegno di legge in discussione nella parte relativa alla giustizia minorile.
Di seguito il possibile testo della email.
Grazie per la vostra attenzione e collaborazione.

Armando Zappolini, presidente del CNCA
Liviana Marelli, referente nazionale per Infanzia e adolescenza e famiglie del CNCA

___


Alla Commissione Giustizia del Senato

Gentile Senatore e Senatrice,
desidero portare alla sua attenzione la mia preoccupazione per il disegno di riforma della giustizia del Ministro Orlando nella parte relativa al Tribunale per i minorenni che, per come attualmente scritto, è destinato a ridurre drasticamente le competenze della Magistratura, sia Giudicante che Inquirente, con effetti del tutto negativi sulla vita dei bambini e degli adolescenti.
Fino a gennaio la riforma sembrava andare nella direzione di una sorta di passaggio dal TM al nuovo Tribunale per la Famiglia, che avrebbe riunito tutte le competenze sui minori.
Tuttavia a gennaio l'inaspettata approvazione di un emendamento in Commissione Giustizia della Camera (il n.25 proposto dalla deputata PD Ferranti) ha peggiorato le cose, portando ad una abolizione tout court del Tribunale per i Minorenni, a favore di non meglio specificate "sezioni specializzate".
La riforma, così come è al momento delineata, è destinata a riportarci indietro di 50 anni, perché ridurrà drasticamente la specializzazione dei Magistrati (sia Giudicanti che Inquirenti) che si occupano di minori di età, portando nella maggior parte d'Italia ad una situazione nella quale si occuperanno di questioni delicatissime (penale minorile, abuso sessuale in infanzia, separazioni ad alta conflittualità, maltrattamenti ai bambini,...) Magistrati che non hanno specializzazione sui temi del diritto minorile, e che si devono occupare di questa materia al pari di incidenti stradali, marchi, fallimenti,...
Quando, con la Legge 219, il Legislatore ha spostato al Tribunale Ordinario la competenza su tutte le separazioni con figli minorenni, c'era la stessa raccomandazione: Sezioni Specializzate. Poi sappiamo come è finita: le sezioni specializzate sono state istituite solo in alcune città...ma nel resto del Paese la situazione è del tutto diversa.
Tutte le rappresentanze degli "operatori del settore" (Magistrati, Magistrati Minorili, Avvocati minorili, ordine degli assistenti sociali, ordine degli psicologi, tutte le organizzazioni che compongono il Gruppo CRC, incaricato di verificare il rispetto in Italia della Convenzione ONU sui diritti dei minori,...) hanno preso una posizione durissima contro la soppressione dei Tribunali per i Minorenni, che è una tale eccellenza del nostro Ordinamento, da aver spinto l'Unione Europea a costringere tutti gli Stati membri a imitarla...proprio mentre il nostro Parlamento si appresta a affossarla!

A riprova di ciò riportiamo di seguito i comunicati stampa che tutti i principali soggetti che lavorano nella Giustizia Minorile e nella Tutela dei Minorenni hanno diramato.

Facciamo quindi appello a voi tutti perché possiate riflettere attentamente sulle necessarie modifiche da apportare al testo, al fine di non compromettere il funzionamento della giustizia minorile a garanzia e tutela dei diritti dei bambini e degli adolescenti.

Grazie per la vostra attenzione.

Nome Cognome

AIMMF: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1522-comunicato-a-i-m-m-f-associazione-italiana-dei-magistrati-per-i-minorenni-e-per-la-famiglia.html

Associazione Nazionale Magistrati di Milano: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1532-comunicato-anm-ass-nazionale-magistrati-di-milano.html

CNCA: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1530-cnca-preoccupati-per-la-soppressione-dei-tribunali-e-delle-procure-per-i-minorenni.html

Unione Nazionale delle Camere Minorili: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1529-comunicato-dell-unione-nazionale-delle-camere-minorili.html

Procura Repubblica presso TM Piemonte e Valle d'Aosta: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1528-comunicato-della-procura-della-repubblica-presso-il-tribunale-per-i-minorenni-di-torino.html

Ordine AS della Lombardia: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1525-comunicato-dell-ordine-degli-assistenti-sociali-della-lombardia.html

CISMAI: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1512-comunicato-cismai-sulla-riforma-della-giustizia-minorile.html

Garante Infanzia dell'ER: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1539-la-giustizia-minorile-italiana-ha-bisogno-di-essere-riformata-non-deformata.html

CGIL: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1540-comunicato-cgil-funzione-pubblica-sulla-soppressione-dei-tribunali-per-minorenni.html

SOS Villaggi dei Bambini: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1534-sos-villaggi-dei-bambini-sulla-soppressione-dei-tribunali-per-i-minorenni.html

GRUPPO CRC: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1547-osservazioni-sul-ddl-delega-al-governo-recante-disposizioni-per-l-efficienza-del-processo-civile-a-c-2953-a.html

CNSA: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1570-comunicato-del-c-n-s-a-coordinamento-nazionale-servizi-affido-sulla-riforma-della-giustizia-minorile.html

Ordine PSICOLOGI: http://www.ubiminor.org/eventi/comunicati/1556-comunicato-dell-ordine-degli-psicologi.html


Questi gli indirizzi di posta elettronica dei senatori che compongono la Commissione Giustizia del Senato:

erika.stefani@senato.it
luciano.pizzetti@senato.it
nitto.palma@senato.it
giorgio.pagliari@senato.it
maria.mussini@senato.it
corradino.mineo@senato.it
giuseppe.lumia@senato.it
sergio.logiudice@senato.it
carloamedeo.giovanardi@senato.it
nadia.ginetti@senato.it
mariomichele.giarrusso@senato.it
antonio.gentile@senato.it
rosanna.filippin@senato.it
ciro.falanga@senato.it
salvatoretito.dimaggio@senato.it
vincenzomario.dascola@senato.it
giuseppeluigi.cucca@senato.it
monica.cirinna@senato.it
ufficio.presidenteciampi@senato.it
federica.chiavaroli@senato.it
laura.bianconi@senato.it
francocardiello@gmail.com
cappelletti.senato@gmail.com
rosaria.capacchione@senato.it
enrico.buemi@senato.it
maurizio.buccarella@senato.it
gabriele.albertini@senato.it

Si può scrivere anche al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella:
per farlo usare il link https://servizi.quirinale.it/webmail/

 

 
.

Copyright © 2013 CNCA - Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza - Via di Santa Maria Maggiore, 148 - 00184 Roma
Tel. +39 06-4423 0403 - Fax +39 06-4411 7455 - Email: info@cnca.it - Pec: cnca@pcert.postecert.it - CF 05009290015
PRIVACY

gratis porno

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.