Stampa

Definiti i nuovi criteri di trattamento per la terapia dell'epatite C cronica

Finalmente l'AIFA si è decisa, dopo due anni di muri di gomma

Dopo due anni di muri di gomma, finalmente l'Agenzia Italiana del Farmaco ha comunicato sul proprio sito di aver ridefinito i nuovi criteri di trattamento per la terapia dell'Epatite C cronica:
http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/epatite-c-definiti-i-nuovi-criteri-di-trattamento

Elaborati nell'ambito del Piano di eradicazione dell'infezione da HCV in Italia, consentiranno di trattare tutti i pazienti per i quali è indicata e appropriata la terapia.

Gli 11 criteri, elencati di seguito, sono scaturiti dal dialogo con le Società scientifiche e sono stati condivisi con la Commissione Tecnico Scientifica (CTS) dell'AIFA. Il drettore generale Mario Melazzini, prima dell'adozione formale, ha inoltre illustrato la nuova impostazione alle associazioni dei pazienti.

I criteri saranno implementati nei Registri di Monitoraggio dell'AIFA, che tracceranno la gestione della terapia dei singoli pazienti da parte dei Centri prescrittori individuati dalle Regioni.

Ora dobbiamo essere certi dell'effettivo accesso alle cure per tutti gli interessati.

Bisognerà continuare "la pressione" quindi, non abbassare la guardia rispetto alle garanzie sul budget impegnato sul Piano di eradicazione dell'infezione da HCV in Italia.



 

 
.

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.