Stampa

Friuli - L'impianto metodologico di Paulo Freire nei percorsi di accoglienza e formazione dei migranti

Iniziativa di formazione del CNCA Friuli Venezia Giulia (Udine, 28 aprile)

Secondo appuntamento degli incontri previsti dal progetto Aps 2016 – "Alfabetizzare non è insegnare a ripetere parole, ma a dire la propria parola". L'appuntamento si terrà sabato 28 aprile 2017 dalle ore 9.00 alle ore 18.00 a Udine presso il locali della Parrocchia dei Rizzi in via della Scuola 11.

In questa giornata il relatore sarà:

Dott. Anna Zumbo (Studio Kappa – Crescita e sviluppo personale, sociale, culturale e di comunità)

Come previsione attendiamo una partecipazione di un minimo di 4/5 partecipanti per ogni organizzazione aderente al CNCA Friuli Venezia Giulia per cui chiediamo ai referenti di estendere questo invito a tutti gli operatori interessati in modo da rendere questa formazione congiunta una bella occasione di costruzione di modalità di lavoro comune e partecipato.

Vi preghiamo di far pervenire in segreteria il numero delle adesioni entro e non oltre martedì 18 aprile 2017.


La giornata di formazione


Oggetto
Incontro sul tema della formazione dei migranti come opportunità per attivare processi di coscientizzazione e assunzione di responsabilità, elementi imprescindibili all'esercizio di nuova cittadinanza.

Destinatari dell'incontro di formazione
Circa 20-30 operatori di progetti indirizzati all'accoglienza dei richiedenti asilo e di altri servizi a bassa soglia sui territori del Friuli Venezia Giulia.

Titolo dell'incontro
"Alfabetizzare non è insegnare a ripetere parole, ma a dire la propria parola". L'impianto metodologico di Paulo Freire nei percorsi di accoglienza e formazione dei migranti per attivare processi di coscientizzazione e assunzione di responsabilità, elementi imprescindibili all'esercizio di nuova cittadinanza.

Metodologia
L'incontro è condotto con una metodologia che valorizza l'esperienza e il vissuto dei partecipanti e le assume come risorsa per l'apprendimento. L'approccio, a diretto coinvolgimento dei partecipanti stessi, permette di integrare il contributo concettuale offerto con l'assaggio di elementi metodologici che supportano la successiva sperimentazione di quanto acquisito. Vengono distribuiti materiali cartacei per l'approfondimento. Il setting permette ai partecipanti di dialogare in gruppo tra loro e di muoversi liberamente nello spazio.

Data e logistica
Il venerdì 28 aprile 2017 dalle 8.30 alle 18.00 (8 ore di formazione).
Considerato l'interesse espresso di dotare i partecipanti all'incontro anche di una minima competenza/attrezzatura metodologica per supportare la sperimentazione nei propri ambiti di lavoro di quanto presentato durante l'incontro, compatibilmente con risorse e interesse, si ritiene che un modulo formativo di 8 ore sia il più congruo.

 

 

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.