fbpx

Anche il CNCA alla manifestazione ‘E questo è il fiore’

Don Zappolini: “Il grave episodio intimidatorio di Como non può essere minimizzato”

Anche il CNCA alla manifestazione
“E questo è il fiore”
Don Zappolini: “Il grave episodio intimidatorio di Como non può essere minimizzato.
Nel paese si è creata una situazione che rischia di favorire i peggiori impulsi e le più pericolose farneticazioni ideologiche”

Roma, 9 dicembre 2017

“Anche noi del CNCA partecipiamo alla manifestazione ‘E questo è il fiore’, indetta oggi a Como contro il grave episodio di intimidazione messo in atto, la scorsa settimana, da un gruppo di skinhead nei confronti di un’associazione impegnata in favore delle persone migranti”, dichiara don Armando Zappolini, presidente del Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA). “L’episodio di Como non va assolutamente minimizzato, come hanno fatto invece alcune forze ed esponenti politici. Si sta creando nel paese un clima sempre più negativo nei riguardi delle persone straniere. Una situazione che chiama in causa responsabilità precise di partiti, uomini politici, opinionisti, stampa che soffiano sul fuoco additando facili capri espiatori dinanzi ai tanti problemi che hanno di fronte a sé le persone che vivono in questo paese. Una situazione che rischia di risvegliare i peggiori impulsi e le più pericolose farneticazioni ideologiche.” 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti privati o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull'utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore.

Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
X