fbpx

Chi pensa ai bambini del Nord Africa e del Medio Oriente?

Appello dell’Unicef. Il CNCA aderisce


L’Unicef promuove un appello dal titolo “Chi pensa ai bambini del Nord Africa e del Medio Oriente?”.

Si legge nell’appello: “Violenze ripetute, cecchini che mirano ai bambini, bombe a grappolo, separazione forzata dalle famiglie, mancanza di beni di prima necessità, di assistenza e di protezione rischiano di fare danni irreparabili alla vita e alla mente di un’intera generazione di bambini e adolescenti. Pensiamo se sotto le macerie di una casa distrutta dalle bombe ci fosse un nostro familiare, pensiamo se fossero i nostri figli, i nostri cari, in balia delle onde sulle ‘carrette del mare’.”

“I bambini del Nord Africa e del Medio Oriente non muoiono solo se una bomba colpisce loro e la loro famiglia. Muoiono se ci dimentichiamo ogni giorno di cosa sta succedendo, dei loro traumi, sofferenze e paure che si porteranno sempre dentro. Muoiono se non ce ne occupiamo, se i media ne oscurano gli sguardi, se si spegne la luce sulla loro disperazione.”

Il CNCA ha aderito. Chi volesse fare lo stesso può andare sul sito dell’Unicef.

Scarica il testo dell’appello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti privati o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull'utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore.

Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
X