Il CNCA ha adottato un regolamento per l’assegnazione di incarichi a collaboratori esterni

Esperti da inserire anche nell’esecuzione dei progetti relativi a fondi comunitari

Il CNCA si è dotato di un “Regolamento interno per l’assegnazione degli incarichi a collaboratori esterni: consulenti, tecnici ed esperti” ai fini del corretto adempimento in esecuzione di progetti a valere su fondi comunitari.

Il suddetto regolamento è stato definitivamente adottato nel corso dei lavori del Consiglio nazionale della Federazione del 2-3 marzo scorsi. In tale occasione, il presidente del CNCA ha presentato il testo del documento che ha lo scopo di regolamentare la selezione dei collaboratori da incaricare nell’ambito dei progetti UE alla luce della normativa del fondo FAMI, che richiede appunto di svolgere una selezione comparativa (diversificata a seconda del compenso previsto) per l’affidamento degli incarichi al personale esterno, relativamente alle professionalità che il CNCA non copre con le risorse interne. Dopo breve discussione, il Consiglio ha approvato il regolamento.

Scarica:
“Regolamento interno per l’assegnazione degli incarichi a collaboratori esterni: consulenti, tecnici ed esperti”
– Estratto del verbale della riunione del Consiglio nazionale del 2-3 marzo 2018  

Print Friendly, PDF & Email
X