fbpx

”Crisi della politica: quali sono le nostre responsabilità?”. incontriamoci e parliamone (Roma, 6-7 marzo)

Lettera aperta

Crisi della politica: quali sono
le nostre responsabilità?
Cosa deve fare chi, tutti i giorni,
s’impegna a costruire un paese e un mondo migliore?

Incontriamoci e parliamone
il 6 e 7 marzo 2010 a Roma
Auditorium di Unicef Italia, Via Palestro 68
(vicino alla stazione FFSS Termini)
La crisi della politica è molto grave. Possiamo continuare a sperare che siano altri a risolverla? Oppure c’è qualcosa di utile che – oggi – possiamo e dobbiamo fare anche noi, società civile responsabile?

Molte delle persone e dei problemi di cui ci occupiamo ogni giorno e delle proposte che avanziamo non trovano né attenzione né rappresentanza politica. Per quanto ancora possiamo fare senza?

Il vuoto della politica genera mostri. Li vediamo diffondersi in Italia come nel resto del mondo. E’ sufficiente combatterli giorno per giorno? Oppure dobbiamo andare alle radici del problema?

I partiti sono in crisi di rappresentanza, crisi etica, crisi di identità, di progetto, di visione. E’ solo un problema loro? Oppure è un problema anche nostro?

La politica è malata. Possiamo limitarci a denunciarlo? Oppure dobbiamo impegnarci a costruirne una nuova? E ancora: che idea abbiamo della politica e delle istituzioni? Cosa significa per noi “fare politica”? Quali sono i compiti e lo stile di chi fa politica? Quale deve essere l’agenda della politica oggi?

Nonostante la crisi e le frustrazioni profonde, migliaia di persone -che con senso di responsabilità e competenza s’impegnano attorno alle grandi questioni del nostro tempo (diritti umani, giustizia, legalità, pace, ambiente,…)- praticano “un altro modo di fare politica” che viene costantemente ignorato e strumentalizzato da politici chiusi e autoreferenziali. Per superare la crisi della politica e dell’Italia, potrebbero dare un contributo importante ma a loro vengono sbarrate le porte. Com’è possibile?

Siamo decisamente allarmati per quello che sta succedendo in Italia. Nella società e nelle istituzioni. Siamo preoccupati per il presente e per quello che ancora potrà accadere in futuro. Siamo consapevoli delle grandi responsabilità del mondo politico e dell’informazione. Riconosciamo il ruolo dei partiti. Ma siamo preoccupati per un dibattito e un conflitto politico che resta lontano dalla vita concreta delle persone e dei popoli, dalle loro difficoltà, dalle loro attese, dai loro diritti fondamentali.

Per questo, sentiamo di dovere di riflettere insieme sulle nostre responsabilità. Se condividi queste preoccupazioni e queste domande, ti invitiamo a partecipare all’incontro che si svolgerà a Roma il 6 e 7 marzo 2010, presso l’Auditorium di Unicef Italia in Via Palestro 68 (zona stazione FFSS Termini). Un laboratorio aperto dove riflettere insieme sull’esigenza, la responsabilità e le proposte. Ti aspettiamo!

Nicoletta Dentico, Stefano Cecconi, Flavio Lotti, Elisa Marincola, Francesco Cavalli, Aluisi Tosolini, Tonio Dell’Olio, Gabriella Stramaccioni, Enrico Paissan, Adriano Poletti, Luciano Scalettari, Roberto Morrione, Patrizia Di Caccamo, Antonio Marchesi, Fabrizio Bertini, Raffaele Crocco, Maurizio Casadei, Giorgio Cerquetani, Nadia Garuglieri, Davide Imola, Emanuele Giordana, Luana Daddi, Paola Brunello, Luca Cambi, Antonella Giacobbe, Samuele Filippini, Alessandro Trigona Occhipinti, Annet Henneman, Alessandro Menenti, Ludovica Ioppolo, Norma Ferrara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti privati o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull'utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore.

Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
X