fbpx

Toscana: documentare i servizi a bassa soglia

In occasione del seminario del 16 settembre del CESDA è stato presentato un contributo molto interessante sul ruolo e le caratteristiche dei servizi a bassa soglia nell’ambito delle attività del Coordinamento Nazionale Comunità di accoglienza (C.N.C.A.)

La finalità di questa tipologia d’intervento è il contrasto alla marginalità sociale che comprende una molteplicità di fenomeni a forte impatto sanitario e sociale. Dalla condizione di tossicodipendenza/ alcoldipendenza, alla mancanza di una dimora fissa e di mezzi di sostentamento, all’HIV/AIDS, ai disturbi psichiatrici, all’immigrazione clandestina, alla prostituzione e tratta.

Per un approfondimento: Documentare i servizi a bassa soglia, a cura di Fabrizio Mariani

(tratto da: www.cesda.net)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti privati o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull'utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore.

Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
X