fbpx

giugno, 2024

gio06giu(giu 6)14:00ven07(giu 7)13:30Assemblea nazionale del CNCA "Diritti della comunità terrestre"14:00 - 13:30 (7)

Continua

Dettagli evento

ASSEMBLEA NAZIONALE DEL CNCA
Trieste, 6-7 giugno 2024
Teatro dei Salesiani, via dell’Istria 53

DIRITTI DELLA COMUNITÀ TERRESTRE

 

CONTESTO

L’Assemblea rappresenta uno spazio di riflessione, discussione e approfondimento sui diritti della comunità terrestre, come direbbe Achille Mbembe, e su un futuro accoglibile.

Muovere un pensiero collettivo su quelle che sono le implicazioni per i diritti se assumiamo il principio per cui le differenze ci proiettano verso un destino comune. Rimettere al centro del dibattito politico la questione dei diritti non solo degli esseri umani, ma di tutti gli esseri viventi, la giustizia economica e ambientale e una cultura della pace. Una visione che affermi alcuni principi essenziali: gli esseri umani non sono né i dominatori né i proprietari della terra; le risorse naturali non vanno trattate a uso esclusivo degli esseri umani; la tecnologia dovrebbe essere al servizio della vita e del suo sviluppo; il futuro di tutto dipende dalla nostra – di tutti gli esseri umani – capacità di condividere la terra e di farne un luogo abitabile per ogni essere vivente.

Muovere una narrazione del futuro a partire dal concetto di “buon vivere”, per sviluppare un senso della vita che apra orizzonti di possibilità a partire dal riconoscimento dell’universalità ed esigibilità dei diritti oltre l’esistenza umana. Nei sogni si aprono chiavistelli.

Muovere uno sguardo ecologico rinnovato, perché fino a che le persone non avranno la libertà di esprimersi nelle forme proprie di ciascuno, nessun diritto potrà dirsi completamente rispettato.

Muovere una posizione permeabile e interdipendente per cui il divenire del mondo e delle persone viene concepito come un processo dinamico e continuo di auto-realizzazione e di ricerca di significato, che richiede un costante impegno collettivo per superare limitazioni e oppressioni esistenti e per affermare l’universalità e l’esigibilità dei diritti.

Restiamo vivi solo nella misura in cui rimaniamo interconnessi.


PROGRAMMA (in via di definizione)

Giovedì 6 giugno 2024

ore 14.00 Accoglienza e saluti

Piero Mangano, vicepresidente CNCA
don Mario Vatta, presidente onorario Comunità San Martino al Campo
Stefano Nonino, presidente CNCA Friuli Venezia Giulia

ore 14.30-16.30 APPROSSIMARSI AI DIRITTI GENERANDO CULTURA
Spazio di approfondimento in gruppi

DIRITTI E FARE FUTURO
Il futuro chiede ai diritti di mettere insieme tutte le temporalità (passato e presente) e ri-generare umanità pacifica e accogliente. Se il futuro è un fatto collettivo, allora quali le domande emergenti? Il futuro è un diritto che davvero tutti si possono permettere? Quali possibilità di aspirare a un futuro migliore e alla “buona vita”? Quale cultura e politica per decolonizzare lo sguardo sui fatti del mondo? Quale etica della possibilità che possa offrire una base più estesa per il miglioramento della qualità della vita sul pianeta e accogliere una pluralità di visioni della buona vita? 

Ne parleremo con
Domenico Campana, Associazione SaltaMuri
Marco Esposito, giornalista e saggista
Elena Clon, Comunità S. Martino al Campo, e Domenico Di Palma, Consiglio nazionale CNCA

DIRITTI E FARE MONDO
Se la terra è considerata come una ricchezza naturale che esiste per esser conquistata e di cui impossessarsi, non solo non ci preoccupiamo del suo stato, ma finiamo per creare fratture, disuguaglianze e conflitti tra le persone stesse. La cura dell’ambiente è, perciò, collegata a numerosi diritti che riguardano gli esseri umani, tra cui il diritto alla vita. Occorre una visione collettiva che veda la terra come una casa per tutti quelli che la abitano, umani e non umani, assumendoci una responsabilità verso il mondo che abbiamo in comune, identificandoci con l’intera comunità terrestre, oltre che con le nostre comunità locali. Perché è così difficile affermare questa “coscienza planetaria” e come possiamo favorirne la diffusione?

Ne parleremo con
Franceschino Barazzutti, presidente onorario dell’associazione Comuni terremotati
Friday for future Trieste
Luigi Agostino Cesarin, Coop. Piccolo Principe, e Paolo Cattaneo, Esecutivo nazionale CNCA

DIRITTI E FARE CITTADINANZA
La partecipazione costituisce un mezzo per rimuovere gli ostacoli che di fatto limitano la libertà e l’eguaglianza impedendo il pieno sviluppo della persona umana. Bisogna partire dall’etica della responsabilità dei cittadini e delle comunità, dalla programmazione partecipata, dall’analisi dei bisogni dei territori e dal ruolo dei municipi come enti vicini alla vita concreta delle persone, per esigere la pianificazione di uno sviluppo sostenibile per l’oggi e per le future generazioni. Rivendichiamo la priorità per politiche di ascolto, di supporto, di comprensione, di accompagnamento che permettano a tutti di essere protagonisti della propria vita e di quella collettiva. Quali le barriere che ostacolano la partecipazione di ognuno nei differenti contesti?

Ne parleremo con
Nadia Carestiato, ricercatrice Dipartimento di Studi umanistici e del Patrimonio culturale dell’Università di Udine
Gian Andrea Franchi e Lorena Fornasir, attivisti
Alessandro Colavino, Coop. Comunità di Rinascita, e Alessandra De Filippis, Consiglio nazionale CNCA

DIRITTI E FARE CURA
La salute è un diritto costituzionale. È un bene comune, un progetto da costruire dentro la comunità con un patto sociale che ha bisogno di tutti, in una visione di coesione e di solidarietà. Un disegno che richiede un’etica della cura che orienti un pensiero e le pratiche di cura delle relazioni e dei contesti sociali. Il terzo settore deve essere protagonista di questi cambiamenti, senza però accettare deleghe. Come ci interroga il tema dell’autonomia differenziata e quello di un diritto alla salute che si radica nelle comunità?

Ne parleremo con
Daniele Piccione, giurista
Grazia Cogliati Dezza, psichiatra
Emanuele Cidin, Coop. Arcobaleno, e Marina Galati, Consiglio nazionale CNCA

ore 17.00-19.00 VOCI, IMMAGINI, PAROLE SUI DIRITTI
Dare voce ai diritti attraverso testimonianze, report dei lavori di gruppo e la bio-grafia del CNCA e spazio per la discussione.

Caterina Pozzi, presidente CNCA
Restituzione dei gruppi di lavoro
Bio-grafia sui diritti del CNCA e videotestimonianze

ore 19.30 Cena conviviale insieme
a seguire visita guidata di Trieste


Venerdì 7 giugno 2024

ore 9.00
Approvazione del bilancio sociale, del bilancio consuntivo 2023, nomina dell’organo di controllo – Stefano Trovato, vicepresidente e tesoriere CNCA
Presentazione del nuovo logo del CNCA

Ore 10.30-13.00 SI-CURA-MENTE
Cura delle persone e dei tessuti sociali perché non siamo un’unica storia ma tante voci.
Spazio di approfondimento in plenaria

Peppe Dell’Acqua, psichiatra
Noemi Satta, esperta indipendente di innovazione culturale, strategie e policy pubbliche
Conduce Roberta Parigiani, MIT Bologna         

 

Progetto “PERLA: pratiche per l’antifragilità”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, ai sensi dell’art. 72 del Codice del terzo settore, DLGS N. 117/2017 – Annualità 2023.

                             

NOTA PER LA PARTECIPAZIONE DEGLI ENTI ASSOCIATI AL CNCA

Possono partecipare con diritto di voto gli enti associati al CNCA in regola con il pagamento delle quote associative.

Gli enti associati al CNCA possono partecipare in proprio o delegando altro ente associato. Ciascun ente socio può ricevere la delega al massimo di altri 2 enti associati, con sede legale nella medesima regione dell’ente socio partecipante in proprio. Scarica il facsimile per la delega.

NOTE ORGANIZZATIVE

Iscrizioni

Per partecipare all’Assemblea è necessario iscriversi online entro il 27 maggio, cliccando QUI.

Visita guidata a Trieste

Dopo la cena sociale del 6 giugno, sarà organizzata una visita guidata a piedi a Trieste con partenza e rientro a Piazza Unità d’Italia. Il punto di ritrovo dista circa 20 minuti a piedi dalla sede dei lavori. La visita guidata inizierà alle ore 21,30 circa e terminerà massimo alle ore 23. Chi intende partecipare può selezionare l’opzione nella scheda d’iscrizione.

Segreteria organizzativa

Segreteria CNCA: 0644230403; segreteria@cnca.it, 348-8017100; ufficionazionale@cnca.it, 392-4838098

Hotel e transfer

Il pernottamento è da prenotarsi in autonomia. Visti i maggiori costi per le sistemazioni in hotel su Trieste, abbiamo preso contatto con alcuni alberghi a Monfalcone – che dista mezz’ora da Trieste ed è ottimamente collegata con i treni – ai quali rivolgersi in autonomia. Suggeriamo di prendere contatto nel più breve tempo possibile con gli hotel di seguito indicati, poiché la disponibilità di camere è limitata.

Per raggiungere gli hotel a Monfalcone sarà organizzato un transfer bus da Trieste con partenza il giorno 6 alle 23.00 circa (seguiranno indicazioni sul luogo di ritrovo), e rientro a Trieste il giorno 7 con arrivo alle ore 9.00 presso la sede dei lavori dell’Assemblea.

Hotel Excelsior
Via Arena 4 – 34074 Monfalcone
tel. 0481 412566
hexcelsior@tiscali.it
www.hotelexcelsiormonfalcone.it/
Disponibilità 15 camere singole o doppie
Camera singola 60,00 euro
Doppia uso singola 65,00 euro
Doppia o matrimoniale 90,00 euro
Prima Colazione inclusa.

Sam Hotel
Via Callisto Cosulich 3 – 34074 Monfalcone
tel. 0481 481671
info@samhotel.it
www.samhotel.it
Disponibili circa 30 camere
Camera singola 79,00 euro
Camera matrimoniale/doppia 93,00 euro
Prima colazione inclusa.

Hotel Repubblica
Piazza della Repubblica 21 – 34074 Monfalcone
tel. 0481 286424
info@hrhotel.it
www.hrhotel.it/it/index.html
Disponibilità di 14 camere doppie o singole
Camera doppia 95,00 euro
Camera singola 78,00 euro
Prima colazione inclusa.

Antica Locanda al Gelso
Via Sant’Ambrogio 22 – 34074 Monfalcone
tel. 0481 36 06 41
info@hotelalgelso.com
www.hotelalgelso.com
Disponibilità 5 camere
Camera doppia/matrimoniale 93,00 euro
Camera tripla 138,00 euro
Prima colazione inclusa.

Data

6 (Giovedi) 14:00 - 7 (Venerdi) 13:30

CNCA
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare. Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4) con trasmissione di dati anonimi tramite proxy. Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
X