fbpx

Case alloggio per malati di Aids, l’allarme della Consulta

Gravi ritardi nei pagamenti da parte della Regione Lazio. Strutture a rischio chiusura

La Consulta delle associazioni per la lotta contro l’Aids si rivolge direttamente al ministro della Salute Beatrice Lorenzin per segnalarle la grave situazione in cui versano le case alloggio per persone con Hiv/Aids del Lazio, messe in ginocchio da un ritardo abnorme dei pagamenti da parte della Regione, fermi al giugno 2012.

Inoltre, difficoltà consistenti si riscontrano anche nelle comunità attive in altre regioni italiane che ospitano pazienti laziali (vista la cronica carenza dei posti disponibili nella regione), che vantano crediti verso la Regione Lazio per quasi 2,5 milioni di euro!

La Consulta segnala criticità anche per quanto riguarda altre tre regioni italiane: Piemonte, Campania e Calabria.

pdfScarica il testo completo della lettera al ministro

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti privati o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull'utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore.

Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
X