fbpx

Partecipa con la tua organizzazione alle attività della Rete Yekatit12-19Febbraio

La Rete Yekatit12-19Febbraio organizza, da febbraio a maggio prossimi,
un calendario di appuntamenti in diverse città italiane
per raccontare il colonialismo italiano e le sue eredità,
le resistenze e le voci delle diaspore

Lo scorso anno il CNCA insieme al CNCA Lazio ha sostenuto e promosso le iniziative della neonata rete Yekatit12-19Febbraio, una costellazione aperta, fluida e informale di associazioni e singoli che da anni si interessano della storia coloniale italiana e delle sue difficili eredità e conseguenze, e che hanno espresso interesse nel lavorare insieme su queste tematiche in un’ottica antirazzista e anticoloniale. La rete ha preso avvio dal sostegno e la promozione della mozione 156 approvata dall’Assemblea Capitolina il 6 ottobre 2022 per la ri-significazione dell’odonomastica coloniale presente nella città di Roma ( Roma, con oltre 150 odonimi, è il luogo d’Italia maggiormente connotato dall’esperienza storica coloniale).

Da quest’anno la rete Yekatit12 19Febbraio si è ufficialmente fatta nazionale. Proporrà iniziative in varie città italiane nei mesi di febbraio e marzo, lasciando libertà d’iniziativa alle realtà locali, persone singole e associate che vogliano collaborare per contribuire ad un processo di rielaborazione critica collettiva della storia della modernità che ha assunto ormai dimensioni globali, per offrire sempre più strumenti per leggere la realtà complessa in cui viviamo e che ha profondi legami anche con la storia recente dell’Italia, della sua costruzione statuale, nazionale e identitaria.

A breve sarà disponibile il primo programma delle iniziative che comprendono conferenze, dibattiti, libri, documentari, spettacoli, per il momento in almeno 7 città italiane (Roma, Milano, Bologna, Reggio Emilia, Napoli, Padova, Torino).

Nel frattempo come CNCA vorremmo invitare tutte le organizzazioni interessate al tema a comunicarcelo per poterle mettere in contatto con le altre organizzazioni e persone coinvolte nei diversi territori, o ad attivarsi per organizzare eventi sul tema. Nella rete sono anche presenti esperti e studiosi disponibili a collaborare per costruire eventi in tutt’Italia. Uno degli auspici della rete è anche quello di promuovere un protagonismo delle persone di prima o seconda generazione che sono originarie dei paesi vittime della violenza coloniale italiana per attivarsi nella rete e nelle iniziative relative.

Per segnalare il vostro interesse vi invitiamo a compilare il brevissimo modulo: clicca QUI.

CNCA
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare. Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4) con trasmissione di dati anonimi tramite proxy. Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
X