Progetti in corso

Terreferme

Il progetto Terreferme, nato da un’intesa tra CNCA e Unicef in collaborazione con una rete di soggetti istituzionali tra cui il Garante dei diritti dei minori del Comune di Palermo, è un progetto sperimentale teso a creare le condizioni per favorire l’avvio di percorsi di seconda accoglienza in affidamento familiare di minorenni migranti soli, presenti nelle strutture di prima e seconda accoglienza del territorio siciliano.

Il progetto, avviato nel 2017 come azione sperimentale su tre regioni ‘pilota’, Sicilia, Lombardia e Veneto, ha puntato a stabilire una connessione solidale tra il sistema di accoglienza palermitano e la risorsa “famiglia affidatarie” presente nelle reti di famiglie per l’accoglienza del CNCA.

Il risultato atteso dal progetto è la verifica delle condizioni di fattibilità e la definizione di “modelli” per l’avvio in modo appropriato e mediante la formulazione di un progetto educativo personalizzato, di percorsi di affido familiare di minori migranti soli. A partire dall’elaborazione di linee guida sui criteri per 1) l’ascolto e la selezione dei minorenni, 2) per la formazione e selezione delle famiglie affidatarie, 3) per offrire il necessario supporto agli affidi, potenziando il sistema esistente.

Ad oggi, grazie anche alla rete interistituzionale costruita (Ministero dell’Interno, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ANCI, AIMMF, AGIA) è stato possibile intercettare e coinvolgere ragazzi, cittadini, famiglie, operatori, reti e istituzioni e avviare i primi progetti di affido familiare.

Il 18 novembre 2019 è stato realizzato il seminario nazionale “In famiglia non si è mai stranieri. Pratiche a confronto per l’affido familiare di minori migranti e rifugiati soli” con il coinvolgimento dei principali partner.

Nel 2020 Terreferme si avvia alla sua terza annualità estendendo il suo raggio d’azione in Sicilia da Palermo a Catania e coinvolgendo nuove risorse accoglienti attraverso nuovi percorsi di sensibilizzazione e formazione in Lombardia e Veneto.

Scarica il programma degli incontri online di presentazione del progetto “Un aperitivo con Terreferme”, tenutisi nel 2020, per la Lombardia e il Veneto.

Il referente del progetto per il CNCA è la consigliera Liviana Marelli, coordinatrice dell’Area Accoglienza, relazioni familiari, diritto al futuro bambini, adolescenti, giovani, mentre per l’Unicef è Anna Riatti, coordinatrice Paese programma migranti e rifugiati, con Ivan Mei, Child protection specialist.

Per informazioni: terreferme@cnca.it.

News sul progetto

Progetto Terreferme, il calendario della formazione 2020 per le famiglie in Veneto

Un’iniziativa di CNCA e Unicef Italia Prende avvio anche in Veneto a partire dal mese di aprile, dopo quello avviato…

Progetto Terreferme, il calendario della formazione 2020 per le famiglie in Lombardia

Un’iniziativa di CNCA e Unicef Italia Il progetto Terreferme nasce da un’intesa tra CNCA e Unicef Italia in collaborazione con…

Incontro su affido familiare di MSNA (Roma)

In famiglia non si è mai stranieri.Pratiche a confronto per l’affido familiaredi minori migranti e rifugiati soli 18 novembre 2019Centro…
X