fbpx

Progetti in corso

IEA! Inclusione, emancipazione, agency per combattere le disuguaglianze

 

Progetto finanziato da Ministero del lavoro e delle politiche sociali, annualità 2020, Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel terzo settore di cui all’art. 72 del decreto legislativo n.117/2017.

Durata: 18 mesi (maggio 2021 – novembre 2022)

Soggetti attuatori CNCA, capofila, e associazione di volontariato Agevolando

Finalità
Il progetto intende affrontare il problema delle crescenti disuguaglianze nel Paese, che affliggono in particolare le fasce più vulnerabili della popolazione, le quali, anche a seguito della pandemia, sono risultate maggiormente esposte alle conseguenze negative della stessa.

Si intende inoltre consolidare il ruolo delle Organizzazioni del terzo settore, come agenti di prossimità in grado di facilitare nelle persone in difficoltà, capacitazione empowerment (inteso come la messa in opera di processi che promuovono la capacità di acquisire strumenti per aumentare benessere, libertà, senso di autoefficacia, riducendo in modo significativo lo squilibrio di potere fra chi lo possiede e chi no) e agency (intesa come facoltà di far accadere le cose, intervenendo sulla realtà, esercitando un potere causale). Il quadro teorico di riferimento al quale si ispira il progetto in generale è quello della psicologia della liberazione.

Attività
Il progetto intende agire:
– sviluppando percorsi di formazione, affiancamento, sviluppo personale;
– sviluppando reti prossimali di sostegno, tramite l’attivazione delle tante realtà impegnate sui territori, collegate ai network di CNCA e Agevolando;
– sviluppando azioni di sistema per promuovere consapevolezze e iniziative sul problema della disuguaglianza (indagine, network e diffusione).

Risultati attesi

  1. promuovere competenze, empowerment, conoscenze e percorsi di sviluppo personale nei soggetti che vivono condizioni di difficoltà, per farli uscire dalla passività e riattivarne le risorse implicite;
  2. realizzare sistemi di supporto e reti locali per l’accesso alle opportunità offerte dai contesti di appartenenza dei destinatari, coinvolgendo direttamente gli operatori sociali, i volontari e promuovendo l’impegno dei cittadini più sensibili al tema delle disuguaglianze;
  3. realizzare forme innovative di coinvolgimento e partecipazione all’interno delle OTS, tramite gli strumenti virtuali sperimentati durante la recente pandemia;
  4. promuovere conoscenze volte alla comprensione delle dinamiche alla base delle disuguaglianze, ad uso di operatori, volontari e decisori pubblici.

Ruolo del CNCA
CNCA ha la responsabilità generale del coordinamento e della gestione di tutte le fasi di attività, condividendo con Agevolando alcune singole realizzazioni di prodotti nelle singole fasi (ricerca, percorsi di emancipazione, azioni di sistema, comunicazione).

Riferimenti CNCA
Il progetto ha come referenza politica la Presidenza nazionale del CNCA. La direzione e il coordinamento sono in capo al direttore Riccardo Poli e al vicedirettore iHassan Bassi.

Scarica:
il formulario approvato del progetto
il piano finanziario

X